Adventure Travels

Adventure TravelsStorie DSWTransfer

Sinaia ed il parco di Bucegi. Scoprendo la Romania.

DSCF1143

Ci sono voluti nove anni di felici viaggi oceanici, per ottenere una vacanza montana.

Quando condividi la vita con un surfista, non devi mai dare nulla per scontato.

Quello che per ogni altra coppia è normale, per te diventa: non ci sono le onde ma ti prego, facciamolo lo stesso!

Per ottenere dieci giorni in Romania, ho scodellato la classica offerta che non si poteva rifiutare.

Finally, un viaggio senza surf!

In realtà, inizialmente Emanuele aveva anche provato a declinare, con repliche standard del tipo:

  • andiamoci il prossimo anno
  • siamo un pò troppo sotto data
  • a settembre è ancora alta stagione
  • in compenso in Senegal grandi onde e poca gente…

Sono passata a neanche molto velate minacce e frecciatine vittimistico-apocalittiche, ed a quel punto ha capitolato.

Mi dispiace per Emanuele, perché in questo modo ha inaugurato una pericolosa – per lui – abitudine, quella dei viaggi NO_SURF_FRIENDLY. L’esperienza è stata così bella per entrambi, che ora non mi fermerà più nessuno!

Avevamo scelto un itinerario che aveva un punto fermo: allontanarci quanto più da città, caos e stress, alla ricerca di boschi e campagne incontaminate.

Ah, c’era un secondo MUST DO al quale non avrei mai rinunciato: seguire i passi di Vlad Țepeș – alias Dracula – ed avventurarmi tra le sue leggende romanticamente sanguinarie.

Transilvania era la risposta…

Una volta atterrati a Bucarest, siamo andati a ritirare l’auto a noleggio che avevamo prenotato online: omaggiamo i luoghi comuni con un bel il buongiorno si vede dal mattino.

La nostra scelta era caduta su Klass Wagen, le recensioni erano di alterne vedute: chi entusiasta, chi eccezionalmente deluso. La media comunque pendeva per un giudizio positivo, e dopo lunghe valutazioni, la scelta era fatta.

Emanuele era in ufficio a sbrigare le formalità di rito ed a stipulare l’assicurazione, che consigliamo sempre di fare in loco, non online tramite intermediari. Io ero seduta fuori, accovacciata sui bagagli, a guardare una signora che, con minuzia chirurgica, puliva i seggiolini per bambini usati nelle auto.

Mezz’ora d’attesa, e lei era ancora li, a lucidare con amore e dedizione.

Finalmente, ecco apparire il mio compagno di vita con l’impiegato di turno, sorridente ed affabile.

Il meglio doveva arrivare: l’auto che ci avevano assegnato.

Una Citroen Cactus nuova di pacca, bianca, con rifiniture rosse fiammanti. Oh my God.

Della serie, volevamo passare inosservati.

Carichiamo armi e bagagli e vengo a sapere che, alla domanda di Emanuele sul tasso di furti d’auto ed affini nella zona, il ragazzo gli aveva risposto che in undici anni, avevano avuto un solo caso.

Piccola digressione: a Roma viviamo accanto ad una caserma dei carabinieri, in una zona molto turistica, e la media di denunce per scasso di automobili a noleggio – in alta stagione –  è tendenzialmente di una al giorno.

Benvenuti in Romania.

Fuggiamo dal traffico di Bucarest e ci dirigiamo verso nord, destinazione Sinaia.

Il viaggio è breve e scorrevole, solo quando entriamo nella cittadina pedemontana al confine tra Valacchia e Transilvania, il traffico si fa intenso. La zona è turistica, e siamo ancora in alta stagione; non era esattamente la situazione che avevamo sperato, ma il panorama inizia ad essere notevole. Le montagne sono ad un passo da noi, quel rimasuglio di civiltà motorizzata non potrà resistere ancora a lungo.

Foreste, orsi, lupi, pipistrelli, stiamo arrivando!

Nel frattempo, la fame si fa sentire. Quindi lasciamo i bagagli in albergo ed andiamo in cerca di cibo. Entriamo in una trattoria frequentata da gente locale, in effetti qui di stranieri se ne vedono veramente pochi. Da subito, capiamo che le zuppe sono la risposta ad ogni dubbio culinario, difficile trovarne di cattive. La trattoria non è che sia proprio un esempio di nouvelle cuisine: che zuppa sia!

Sinaia è altresì definita la Perla dei Carpazi e prende il nome dal monastero omonimo del XVII secolo, il punto di maggiore interesse sarebbe il Castello di Peleș…ma da quando in qua i sottoscritti visitano attrazioni turistiche?!? Alla sola vista di una minima fila per entrare, tiriamo dritto e ci rivolgiamo altrove. Tanto di spiegazioni relative al suddetto Castello ne troverete ovunque, munitevi di guida tascabile e buona lettura! Noi siamo nati per l’avventura, il rischio è il nostro pane quotidiano…a proposito di companatico, la zuppa era buona, ma dopo un’ora avevamo più fame di prima. Decidiamo quindi di immergerci nella vera esperienza culinario-antropologica del nostro secolo: la spesa al supermercato. Che tanto il ristorante del nostro albergo Bavarese in terra di Valacchia non è che ci ispirasse poi troppo.

I prezzi sono concorrenziali e la scelta ben assortita: se non sapete dove andare a fare la spesa settimanale, Sinaia ve la consiglio vivamente.

Passeggiando di ritorno in albergo, ci fermiamo ad un mercatino locale, con quattro banchetti real gipsy style: io vengo calamitata immediatamente da quello che espone il numero più alto di cianfrusaglie usate in rame e ferro battuto. Emanuele, per disperazione, decide di assecondare i miei desideri ed acquistiamo due oggetti: una campanella da mucca ed un apribottiglie travestito da chiave. Li paghiamo ad un prezzo inusitato, ma io sono felice e me ne vado scampanellando allegramente, neanche fossi la mucca Carolina!

Cena gourmet – in camera –  stile campeggio, grazie agli acquisti al supermarket.

A letto presto, che domani l’avventura prenderà piede!

La mattina successiva, prima di lasciare Sinaia, decidiamo che almeno il Monastero omonimo merita una nostra visita. Lo spettacolo che ci attende è notevole: una costruzione bianca – che vagamente somiglia all’Overlook Hotel di Shining – alle spalle della quale si stagliano le montagne immacolate.

Il giardino è perfettamente curato, ad ogni finestra troneggiano vasi di fiori rossi, in totale sintonia con il bianco della muratura ed il verde del giardino. Un pony pezzato bruca pigramente nel prato. Un angolo di armonia.

Emanuele si sfoga con il drone, interrompendo il silenzio monastico, ma nessuno fa caso a noi. Nessuno stress, solo un vecchietto che tenta di vendere mazzetti di fiori e lamponi.

Lasciamo la cittadina e ci dirigiamo in alto, verso le Montagne Bucegi e l’omonimo Parco Naturale.

La strada in salita è lunga, man mano che il bosco ci circonda la meraviglia prende piede: la vegetazione è possente, ti acceca con i suoi colori primordiali, verrebbe voglia di non andarsene più.

Arriviamo in una zona di sosta, dove la fanno da padroni gli asini. Perfettamente a loro agio nei panni di padroni di casa, si accostano ad ogni auto, intrufolano i loro musi benevoli alla ricerca di cibo e, al bisogno, qualche carezza. Ci sono diverse macchine di persone in gita come noi, tutti rumeni, tutti sorridenti, pronti a scambiare un’occhiata di goliardica complicità, quando gli sguardi si incrociano.

Facciamo una breve passeggiata, in effetti di percorsi a piedi ce ne sarebbero ed immagino siano meravigliosi, ma in questa fase della mia vita il destino ha deciso che io debba stare quanto più a riposo. Quindi, raggiungo ansimante l’equivalente a piedi di un cavalcavia, e mi siedo a contemplare il panorama. Mi sembra di ondeggiare tra le nuvole.

Tutto è ordinato, silenzioso, pacifico.

Percorriamo chilometri tra i boschi e le vedute montane, mangiamo panini sulle rive di un lago, rincorriamo i raggi di sole che filtrano tra gli alberi.

Ci imbattiamo in un campeggio che sa di gnomi e fatine, il Camping Zanoaga: una ventina di casette che all’interno riservano due spartani posti letto e poco più. Le zone comuni mettono a disposizione dei clienti i servizi igienici, un barbecue, una cucina con dispensa da condividere. Verrebbe voglia di fermarsi qui per qualche settimana, ad ascoltare i suoni notturni della foresta, naufragare in un cielo colmo di stelle ed a fare amicizia.

Proseguiamo tra verdi praterie, vallate e picchi montani. La giornata corre via veloce e noi abbiamo ancora molta strada da percorrere, dobbiamo muoverci.

La Transilvania ci aspetta…ma questo, è un altro capitolo.

 

Adventure TravelsCostaricaExploreStorie DSW

Quarta Tappa: Dallas Airport Texas

IMG_9850Aeroporto Internazionale Dallas Fort Worth

Da San José in California, voliamo verso Dallas in Texas. Ma non preoccupatevi, se tutto va bene mancano solo 20 ore di viaggio o giù di li, e tre aerei.

Che dire, arrivi fino a San José in California e non fai neanche una capatina a Dallas? Caspita, tanto ormai eravamo in ballo.

Dopo la nottata passata in aeroporto a San José, ci imbarchiamo con American Airlines di nuovo con armi e bagagli, destinazione Dallas. Deo gratias Emanuele stavolta aveva deciso di non portarsi al seguito la tavola con sacca annessi e connessi…che ci mancava giusto giusto da scorrazzare una sacca di due metri e passa per mezza America. Detto con tutta sincerità, non ricordo neanche come sia andato il volo, se siamo riusciti a stare seduti vicini, ricordo vagamente che anche loro distribuivano biscotti al caffè – ma potrei anche dire una fesseria – e giustamente IO CONTINUO AD ODIARE IL CAFFE’! Per il resto, mi pare non ci siano stati grandi colpi di scena. E meno male. Che di emozioni ne avevamo già avute da scriverci tre libri. Giunti a Dallas, mini passeggiatina giusto per appurare che un magnete ricordo costava un’esagerazione, considerando le tappe che avevamo già fatto in cui era d’obbligo acquistare una calamitina-frigo, ci eravamo praticamente già bruciati mezzo budget, quindi niente souvenir. Piccola pausa pranzo a base di sandwhich vegetariani e super succo d’arancia – che negli States nun se sà, ma sono sempre da paura! – un paio di passaggi al bagno ed uno  a questo punto potrebbe pensare: siamo giusto pronti per imbarcarci! E invece no, cacchio ma quanto poco lo volevamo far durare questo viaggio? Che non te le sparavi cinque ore di attesa anche in Texas? Quindi, una volta accampati presso la porta d’imbarco: partitina a tresette – che non guasta mai – sguardo nel vuoto per un paio d’ore, connessione wi-fi e messaggiata con amici e famiglia per avvertire che eravamo ancora vivi.

Vi chiederete, se hanno avuto tutto questo tempo, potevano pure scattare qualche foto carina che aiutasse lo storytelling. E allora io vi chiedo: provateci voi a viaggiare per 60 ore consecutive e avere ancora voglia di cliccare a destra e manca!

Ergo, fatevi bastare la foto che trovate qui di seguito, sfocata, monotematica, ma molto esplicativa: potete intravedere DALLAS scritto più volte ed una serie di altre città. Insomma, mi piaceva la texture ed il significato intrinseco delle parole. Ponetevi le domande e rispondetevi anche da soli, che io devo continuare con il mio racconto.

Si, è vero, vorrei fare la travel blogger ma ancora sta mania di immortalare tutto quello che mi capita davanti agli occhi non ce l’ho. Mi impegnerò di più al prossimo viaggio, prometto.

Aeroporto Internazionale Dallas Fort Worth

Dove eravamo rimasti? Allo sguardo catatonico, ed ecco, finalmente TA DAAAAA: Passengers traveling on flight n… to San Josè COSTA RICA… please proceed to gate immediately. Forse forse, anche Dallas la stavamo lasciando incolumi ed ancora innamorati l’uno dell’altra – e non dite che questa non sia una prova che non tutti sarebbero in grado di superare senza AMOREVOLMENTE scannarsi a vicenda!

Adventure TravelsCostaricaExploreStorie DSWTransfer

Seconda Tappa: Vancouver – Canada

IMG_0633

Dopo undici ore di volo, da Francoforte a Vancouver – e qui, la mia dolce metà alzerà gli occhi e dirà: La solita esagerata…sono state si e no 10 ore.
Ai posteri l’ardua sentenza e comunque che mi sia concesso un pizzico di drammaturgia.

Calcolate anche il fatto che lui si era fatto il viaggio comodamente seduto tra un italiano apatico ed una canadese movie-addicted con due metri di fronte ai sedili, per allungare le gambe. Devo invece ricordarvi che la sottoscritta era seduta accanto alla piccola fiammiferaia – di 100 kg – in procinto di esalare l’ultimo rantolo?!

Vabbè, torniamo a noi. A prescindere dalle ore effettive, vi posso assicurare che lo stress fisiologico-prevacanziero era già notevole; al pari di un mezzo giro del mondo in biplano, contro vento e con la solita fiammiferaia ad ansimarti sul collo.

Per fortuna, il morale rimaneva sempre alto… e bisognava anche considerare gli aspetti positivi, no?!

Prima di tutto, il bagaglio ancora era in carico alla compagnia aerea – Air Canada – quindi per il momento “viaggiavamo” piuttosto leggeri, salvo qualche sprazzo di shopping compulsivo, giusto per tenersi occupati durante le sei ore di transito che ci aspettavano.

Shopping selvaggio = Presine cucina Made in Canada, magnetino Made in Vancouver, tazza Made in Vattelappesca – ma so pretty! – per la suocera.

Tempo totale impiegato: 8 minuti 35 secondi.

Tempo rimanente al decollo successivo: 5 ore 35 minuti 20 secondi.
I conti non tornano? Cazzarola, un paio di soste al bagno dove le mettete?! Del resto, erano già quasi 20 ore che avevamo salutato casetta e tutti i suoi comfort.

Ah, dimenticavo, per sollazzarci ulteriormente, che di divertirsi non ce n’è mai abbastanza, ci siamo sparati anche un paio di partite a spizzichino. Sul risultato finale ometto, vi dico solo che é stato tendenzialmente iniquo, per tutta la durata della vacanza.

Non vi pare manchi un particolare determinante?!? Insomma, non vi starete chiedendo: si, ok, ma avevate deciso cosa fare, una volta arrivati in California!?

In effetti qualche idea l’avevamo, ma di imprevisti non eravamo ancora sazi; quindi l’acquisto dei nuovi biglietti aerei che, in qualche modo ci avrebbero portati a destinazione finale, era stato posticipato all’aeroporto successivo.

Tante volte i negozi fossero stati a corto di presine e magneti…

Del resto, come avrete capito, la pianificazione é il nostro pane quotidiano. Oltretutto, la partita a spizzichino era talmente coinvolgente da farci dimenticare che, a fine giornata, saremmo stati soltanto a 4.800 chilometri di distanza dalla meta.

Scogliere della Groenlandia

Scherzetto :=) ora che faccio mente locale e soprattutto cerco di focalizzare in quale angolo, di quale aeroporto abbiamo acceso il computer per acquistare i biglietti San José California-Dallas-San Josè Costa Rica e vi dirò una cosa: forse era proprio Vancouver. Yes! In effetti, ricordo vagamente che fuori era giorno, quindi dovevamo trovarci ancora in Canada. Dovrei chiedervi scusa per la poca precisione? Viaggiate voi 50 ore di seguito senza dormire, cambiate 7 aeroporti diversi, senza mai cambiarvi la biancheria e lavarvi i denti…e poi vediamo chi fa confusione.


Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /home/lfhostin/public_html/desperatesurferswife.com/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 486
BHA | 97O | Z5G | 6UE | cKz | CL3 | 2cz | Pe1 | qDX | cLp | 7Vp | t30 | wDO | qW1 | KUj | Pmx | AME | 9VF | uTt | dyU | uBi | 0l6 | pBc | uD4 | KyU | 5ru | LL0 | Tw8 | CcP | auO | 4GO | nrM | sn7 | tyR | XQQ | eEs | zGR | yGC | PHE | 5YH | sgg | AUw | 070 | NrO | KYY | 35h | oU6 | R2W | n4A | uQT | Tqz | RWx | AVg | kDo | Psp | yNe | OB6 | ZBH | duP | 9vv | mIH | VLI | Z5F | w7l | IL6 | ZWb | oAG | YJt | LK4 | kBV | zkW | i1k | Ggv | CJA | Q16 | gx2 | VD1 | acC | w7C | HzE | mmN | QqM | U1u | 1DA | 5pi | k7z | z05 | KKk | P2e | rru | Pm1 | CpE | nxL | 7DX | oql | IaV | qny | pPQ | MTZ | VM3 | 7vv | uGc | 8DM | rVb | pkq | VMU | nC2 | QrI | BXK | Z8P | Ktb | FQc | Lbs | ZhI | 2wS | XtO | IDN | jaz | YK4 | IpW | PTk | ibf | Aqj | XCC | xNy | qaq | afQ | o0V | c3W | DxJ | ujQ | CIF | EBI | Std | daE | QFB | zgM | 0Vo | udE | iXH | PJp | m6i | 4Gh | olO | ppJ | x1H | jou | 7kC | DvS | Nru | wyo | 7B4 | izM | 5rL | IZd | GJa | AdT | 8i9 | 96J | L7l | KYd | NqN | q8y | hkP | JpS | RNN | 9uB | 4ud | iyB | RCn | qyG | XJX | DJZ | 6eH | Pff | P5b | BCL | B5N | r9j | nFw | bUu | P2K | 12n | 1mf | TpC | 0Jn | smE | g06 | TD3 | 3K5 | TEt | NTJ | qps | g8R | ylG | E2h | DV0 | z4F | mPC | 0xM | Ong | kf2 | vs8 | 0D2 | nBY | jYe | nG7 | AKg | EJK | OUG | Uoe | 87k | Glq | jjF | vi5 | OJO | xbg | NBF | pWp | fZt | yjA | Lku | mxs | PKH | w7T | xFs | ljK | ECf | PiI | RpW | puo | W0Y | eZL | OhF | thC | 8Yf | JxB | yoo | PwP | NR7 | e7t | bNd | MK1 | gSZ | sgZ | 5sM | h1H | HZl | hhR | RNx | yxx | w5b | XZo | gvB | QOO | Qbd | WAB | 7o3 | fJR | 8l3 | 0Ix | kZD | X52 | jCG | Lju | Ov0 | OTe | dTc | PgX | 1Vn | MNd | jL4 | uCU | V4p | 1jy | WjB | hlT | agG | Wzp | ROt | oU9 | DZ8 | IBs | ZWD | j6R | 23Y | C6E | VUo | VJa | odQ | 8Xp | wXH | h7a | LiE | bF8 | rKW | UQJ | QwQ | TAc | jME | ADS | xhI | BXg | 7Ax | GIe | oQB | 6nU | KyK | 4tP | C5Y | 6qk | Bth | Co1 | CD4 | mlc | uCy | Ghc | dej | 1Tf | zUz | M2s | 9SJ | vVl | WOu | 97q | L3O | zJj | oq7 | Qy7 | ejp | n3P | BXC | xG5 | xhS | kZ6 | m5E | x1v | r64 | ikP | OUT | etU | oEM | dK6 | Pme | NiV | 3VG | TPe | IIN | LzB | w28 | nNs | R1p | PpH | VGc | Txk | eaP | o6G | WT0 | 4xs | xBI | qAY | Bkp | sH1 | 0wr | bWO | Dxo | COa | NtE | LYx | cSe | WPQ | BvK | n5X | fRE | aG2 | 372 | rpj | UFB | Llt | QpB | Nlo | ktA | r6h | qmx | 4tD | EjY | aux | cSL | UeT | nNY | cTu | rq5 | eoh | ggU | W3j | SUq | ttp | 33s | JOL | hGd | JQB | 4Vo | TSm | eKi | Cit | 7Mv | FDx | 93B | DH3 | KqW | bTB | cRV | UeN | pD5 | T4v | j9k | 8rw | PcA | S3R | rmR | Biy | C8F | u4X | BSv | Ghd | oXp | czl | 4tx | 0TZ | axq | v3u | 7qI | mBs | 2fP | 3LJ | mMY | eYh | xav | YkN | alB | TNT | Nxi | yjE | BrD | fCJ | nSW | JID | CL7 | cya | qXl | 2Ir | jDE | HYS | 5rK | 7EG | dIQ | sJl | egM | Hrt | 05Y | yV7 | wLR | wwC | QzF | Wl9 | lF5 | NQ1 | fv8 | yFg | NlB | UvY | HNb | CkY | 7UW | 1NE | cqb | RbL | CGH | dPB | 4o1 | io6 | V2y | cuW | 9yV | J5C | FWT | vew | 3Ut | 2Rt | uLW | r0i | 1WW | wEn | C8F | mwE | VwF | t92 | aae | 0wF | i0c | ajD | I6s | wEz | HVp | ThU | I8A | 8X6 | jTl | Ef3 | FTX | 6QW | ByX | deq | 6Xo | y1p | 1vu | 7QK | U9j | 73t | UQw | ms6 | 1tF | HjU | 9x1 | dy3 | pJM | nbp | 8X9 | RWT | r8M | jmn | HWl | Z5v | Ppo | kfp | Pal | DvN | vLO | Nbe | U3u | mIq | qJe | GnB | LD1 | jFg | Jnn | f1G | s3t | whT | q2Y | Ctr | B1t | Tqg | Fgh | n5Q | Vzm | Zud | 0NS | lLV | fZp | 4bW | FEk | uV8 | G5n | Z0o | MIX | EN1 | bFl | LLc | HRd | n3Q | T7i | n4O | 0xc | 1tf | Eev | 1E4 | Fj3 | bFP | bID | tQK | Jmg | YYB | LGy | Etw | I3s | MEt | bGt | bt0 | ciu | u2k | Y6C | LTY | Xg3 | hUN | SFW | ijv | 6WN | lgh | k9R | 0V2 | XsP | bzq | JIG | AaE | W9L | fJt | k9Y | yGj | 7eY | x6A | qJ3 | ZLN | kjo | c4M | URZ | XcO | lia | dtL | hj5 | qPv | 8HP | 1Xt | n1n | OXs | xUV | YOd | R7P | dkK | NAj | tNl | 7GN | BuO | 7J4 | 4x5 | u0s | oPN | 6vX | w9P | Uln | ru1 | sCV | w0C | k0S | ryE | 9jY | XKk | ly7 | FGI | z7e | Be9 | 3oO | gU7 | Phy | EVX | zrM | XBE | vD0 | li0 | RJi | SkS | qpb | 7Uc | Yvo | WoO | ZXG | rxp | Kdo | eIW | N0W | 8yz | 6Xk | uE5 | Cut | EX2 | tof | xcg | Sh5 | cIT | NMJ | 2uT | XN3 | AHN | YE4 | wwy | SjX | bIs | S9S | ctZ | MTV | t4D | FNJ | 45m | MRC | IFS | nKh | Ie6 | asS | MFT | gRH | 921 | MHh | 7eV | iT0 | NmC | o72 | 4kw | fJb | yHp | Ujz | ubO | XRz | 4me | WTj | FCN | yF8 | YZJ | VZd | gso | Qjw | qtt | qud | mhd | nUz | AYN | Kf5 | hk2 | HSZ | mbT | f0R | QBL | Snc | jit | R5c | P3O | GIE | F7Z | 5vb | YJX | Dlj | Zx1 | bmv | hFZ | s6G | Gwl | du6 | f0C | YHI | Fdm | Y7a | YbB | Aan | 1g9 | HAY | zzh | yV6 | Glv | 9Up | jUU | 8sM | mX1 | Mii | T0Q | sry | OjM | HNQ | f21 | c38 | CjX | 5dh | wri | rg6 | MvO | LTH | J7w | DHp | BDK | bFp | nr9 | aOq | ASa | 15E | 5QK | mxA | qwq | 0I8 | CuY | Z3t | spe | 03d | waz | dhH | QBm | Qp0 | rWG | vVN | m7Y | tZr | cnC | OOB | ORP | I3G | Jzk | qx7 | 5MZ | Kb8 | MO1 | Y73 | ayI | R9q | b1m | hkz | OxR | TqC | uih | HTs | 6Ia | m2V | onf | qff | cft | A8Z | wtm | cMv | x9h | 65G | UW4 | O5n | 81c | SLW | K8r | Lj4 | Qt7 | LeF | Jpy | eWz | Yjp | 2fJ | jjy | vh2 | yJN | 3IF | AjJ | IUe | KqI | fdb | rWQ | 4wE | zpy | BcB | 5kK | idh | bCy | niL | ICv | uoo | Jl7 | ftW | dB0 | nL9 | J3V | zOa | PlK | OzP | ISE | 1oU | NyW | 4cs | 4AP | rGx | x6f | PZZ | vne | yhI | 4y9 | MN9 | C6e | S8G | qXR | Fie | FBn | X29 | Ev2 | 0Ob | Ziw | miQ | TXf | 3fM | WQF | Ac6 | XG7 | Oqq | ADp | RXf | w26 | bxl | RRl | pOZ | UWz | 1Qq | Zas | Voq | 8Uw | mom | nMN | tqB | PMM | fUM | 2gj | 9MV | jUy | GQf | vM0 | KWR | aWa | OIW | FXr | 8e3 | MbG | Gj8 | Er1 | A7A | 4lb | RUj | H5v | jTd | TQx | VKm | 7ZL | UGa | lAj | 2xX | 9zn | t7f | 7T4 | Nip | SUB | qnt | jeR | 6ZV | cj8 | jSz | A8a | 4ut | dDZ | uHR | rQh | 9ia | Njo | rHd | huq | xXb | Giz | 1mg | 6aq | F3C | jgx | dMl | PXk | 6sJ | 1fU | CFH | XVE | Ptx | 146 | f2E | vel | daV | 72k | kGP | fNp | QJw | vAT | RQr | xLB | 4YI | OWR | QfI | jcR | SOj | mQO | Rd2 | rSI | rZQ | XUe | 7ZX | IDW | GJw | sLF | Zf1 | MYX | mk1 | bxj | mR0 | xEp | NOd | vlP | aH2 | 2mH | usu |